DRESS,  The ASPs

CIAO! Sono Mel, # MelBag

 

E’ finalmente giunto il momento di presentarvi #MelBeg, la borsa Gentile.

Ora, siccome oltre ad essere gentile, è anche molto coraggiosa, lascio direttamente a Lei la parola!

 

“Ciao! Molto piacere di conoscervi, sono Mel, #MelBag per l’esattezza.

Molti anni fa ero un essere umano. Sono nata in un’epoca in cui la maggior parte delle persone era solita praticare Gentilezza, a dire Grazie e Per Favore e ad elargire Sorrisi a profusione.

Col passare del tempo, mi sono reincarnata in diversi momenti storici, ed ogni volta mi sono accorta sempre più che le persone stavano pian piano diminuendo il loro grado di empatia reciproca: invece di regalarsi raggi di sole, preferivano piuttosto ignorarsi o addirittura lanciarsi fulmini e saette che terminavano in temporali inenarrabili.

All’alba del 2018, dopo aver vissuto tempi molto bui e tristi per quanto stesse accadendo, quando mi è stato chiesto sotto quale forma mi volessi reincarnare, ho pensato che sarebbe stato bello riportare in quest’epoca un po’ di quella Gentilezza, Genuinità ed Empatia che si praticava ai miei bei tempi.

Ho scelto quindi di diventare un oggetto che tutti possano portare con sé e che sia utile nella vita di tutti i giorni, così che il mio messaggio “PRATICO GENTILEZZA COMPULSIVA”, possa essere portato a spasso Across The Universe ogni giorno.

Decido quindi di rinascere sotto forma di una bellissima borsa.

Sono sempre stata una tipa eccentrica e piena di gioia e molti dicono che io sia contagiosa.

La pratica della gentilezza stimola naturalmente la produzione di serotonina, endorfina e ossitocina e mi piace pensare di fungere da Medicina Naturale.
Infatti, quando arriverò tra le vostre braccia sarò accompagnata da un foglietto illustrativo, esattamente come quello che trovate nelle scatole dei farmaci.
Non sono una tipa facile, ma grazie a questo foglio, capirete esattamente cosa dovrete fare con me.

Una cosa è certa, sarò sempre al vostro fianco per aiutarvi a diventare la miglior versione di voi stess*.

A tal proposito, ho pensato che per essere veramente completa, avevo bisogno di qualche accessorio per rendere il mio nobile scopo più invitante e giocoso: sarò sempre accompagnata da UN KIT che vi guiderà, GIOCANDO, verso il grado di Gentilezza al quale siete destinati, dopo tutto, la Gentilezza è un sentimento che non va forzato ed è bene ricordarsi di praticarla in primis VERSO NOI STESS*.

Arriverò in una bellissima scatola, insieme a

3 pezze di stoffa con stampate 3 lettere: “A” – “S” – “P”
Vi servono per auto-valutare e per far capire a chi vi incontra quale sia il livello di Gentilezza che prevedete di essere in grado di praticare ogni giorno:
A = ADVANCED / il livello più alto
S = STARTER / in livello base
P = PARTIAL / il livello intermedio.

1 Spilla da Balia colorata
per fissare la pezzetta “del giorno” su di me.

1 Gru origami
perché voglio augurarvi 1.000 anni di vita e che il vostro desiderio più grande si possa avverare.

1 pezza raffigurante una Margherita
che sul retro porta con sé una parola magica e presto vi svelerò a cosa serve.

2 Spillette “The ASPs”
Per ricordarvi di CAMOMILLARVI quando vi sentite agitat*:
l’agitazione rende nervosi e il nervosismo ostacola la Gentilezza!
Una per voi e una per chi volete!

So che tutto questo potrebbe sembrare complicato, ma sul foglio illustrativo che mi accompagna c’è scritto per filo e per segno tuuuuuuttttoooo quello che c’è da sapere e una volta che diventeremo BFF, sarà tutto molto facile!

Io sono una che ama i simbolismi e mi distinguo infatti per il mio pattern #Chamotage.
So che vi starete chiedendo cos’è e ve lo dico subito.

#Chamotage nasce dalla fusione di due parole bellissime: CHAMOMILE e VINTAGE.
Identifica una texture distintiva, per tutte le persone che desiderano ardentemente la pace nel mondo – e non si sentono banali per questo!

Penso che la pace dovrebbe partire dal nostro quotidiano e, praticare gentilezza come si faceva “una volta” è un buon punto di partenza per raggiungere questa condizione ad oggi utopica.

Per praticarla però, c’è bisogno di moltissima calma, sensazione difficile da raggiungere in questa vita frenetica, ed ecco che entra in gioco la camomilla a darci una mano!

#CHAMOTAGE, è l’antitesi di Camouflage, perché ho la sensazione che in fondo, la guerra, non vuole farla davvero nessuno!

Una cosa molto importante che dovete sapere sul mio conto, è che, essendo la reincarnazione di un essere umano, ho contato di poter indossare questi vesti per 60 volte al massimo… dopo di che, mi evolverò e cambierò d’abito! 😉

Mi sono fatta molto capiente, così che possiate sempre portare con voi tutto quello che vi passa per la testa e soprattutto, portatemi dove volete: adoro andare a spasso e mi eccito all’idea di accompagnarvi in giro per il mondo a fare la RIVOLUZIONE GENTILE!!!

Sono una tipa molto sorridente ma sono anche molto realista: sappiate che non saranno sempre rose, fiori, cuori e arcobaleni.
Ho voluto apposta questi colori allegri e sgargianti, per strapparvi un sorriso ogni volta che mi guarderete e mi direte

“Ma chi me l’ha fatto fare?”

Nel foglio illustrativo troverete anche qualche consiglio su come affrontare un NON RITORNO DI GENTILEZZA ma se quelle parole non dovessero bastare, sappiate due cose:

*accada quel che accada, ne sarà sempre valsa la pena!
*se avrete bisogno di riderci sopra e i miei colori non basteranno, i miei amici di @theaspsrevolution mi hanno promesso che vi aiuteranno a superare il trauma!

Un’ultima cosa: chi mi ha fatta rinascere questa volta, ce l’ha messa tutta per farmi così bella ^_^
Ecco, sappiate che io adoro essere fotografata!!! 😛

Pensate che sia tutto? Eh no! Vi lascio con un pizzico di curiosità e vi invito a seguire le mie avventure in giro per il mondo insieme ai miei amici ASPSIANI!!! Ci trovate sempre qui.

Ora lascio la parola alla padrona di casa per le questioni tecniche che “a me mi” annoiano un sacco, anche se so che sono molto importanti!

E’ stato molto bello conoscervi! MMMMuuuuuaaaaaaaa :*”

 

…Ammazza quanto parla questa Raga!
Le dai un dito e si prende il braccio!

Non voglio starvi ad ammorbare dicendovi che sono emozionata, che mi sto rimettendo in gioco e bla bla bla, dico solo che MelBag è il fiore nato lungo tutto il percorso di consapevolezza iniziato molti anni fa.

MelBag è il primo sassolino che lancio nel vaso magico di questo progetto chiamato “The ASPs”, che presto vi racconterò meglio e che spero faccia molta strada.

Mel è una Concept Bag, realizzata a mano in Italia, nel rispetto dell’ambiente e di chiunque abbia gravitato attorno alla sua creazione. Trovate tutte le informazioni tecniche sullo SHOP ONLINE.

Il suo PREZZO DI LANCIO è 49€ (fino al 6/7), mentre quello standard è 65€.

È un’EDIZIONE LIMITATA, ne produrremo 60 pezzi soltanto ed ogni “esemplare” avrà il suo numero di serie (da 1 a 60).

La sua grafica è unica ed esclusiva, finiti questi 60 pezzi, non sarà più possibile ordinarla con queste grafiche.

La trovate in PREVENDITA dal 26/6/2018 al 6/7/2018 e le spedizioni verranno evase entro 15 giorni dal momento della chiusura della prevendita.

*****
Spero con tutto il cuore che MelBag possa accompagnarvi nei vostri giorni più belli e darvi coraggio in quelli più brutti, e voglio terminare questa lunga presentazione con una enorme dose di gratitudine:
A Clara aka 081180 che, oltre ad aver tramutato in pattern la mia idea di Chamotage, è sempre riuscita a reinfondere in me l’entusiasmo e la forza ogni qualvolta questi venissero a mancare.
A Clorophilla che ha saputo racchiudere nella splendida illustrazione che trovate sulla tasca il significato di “Praticare Gentilezza Compulsiva”.
Elisa, di FrankieFabrics, per aver incrociato i suoi occhi color arcobaleno coi miei, quel giorno al WunderMarket.
Il Fato, per avermi fatto incontrare per caso i ragazzi di Joydeed nel momento più giusto possibile, e che mi hanno regalato l’idea della parola magica sulla pezza di stoffa.
L’Osteria del Tram di Masate, per averci ospitati nel loro angolo di Paradiso durante lo shooting.
E ci sarebbero altri mille grazie… ma a quelli ci penso fuori di qui!

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *